create a website for free

Al plesso Gionchetto di Latina


Latina si sviluppa un legame forte tra arte e territorio

Un legame profondo tra Arte e Territorio: Viaggia nelle scuole, "Gionchetto" protagonista.
Nel mese di Marzo dell'anno 2016/2017, grazie all'idea di alcune insegnanti, per la prima volta la primaria
di "Gionchetto", da due anni, tra l'altro, una scuola a tempo pieno, ha avuto la possibilità di conoscere
l'Artista "Giuliana Bocconcello", nata a Latina dove vive e lavora, e dove si occupa delle tecniche di
lavorazione della terracotta e altri manufatti artistici, la quale ha fatto conoscere ai ragazzi, del plesso
dell'I.C G.Cena, il nostro territorio; "L'Agro Pontino", attraverso una forma d'arte molto bella e particolare:
la lavorazione dell'argilla.

L'artista ha portato avanti con gli alunni un progetto che prevedeva la realizzazione di un percorso
d'impronte di mani e di piedi impressi nella terracotta, risaltando simbolicamente, così, il passaggio di
un'epoca e le impronte che ognuno di noi lascia nel tempo.
Gli allievi hanno continuato il percorso nella realizzazione di piccoli ciondoli colorati, per di più in occasione
della festa della mamma e altri monili con le impronte delle loro dita lavorati sempre con l'argilla e poi
trasformati in terracotta.

In parallelo i ragazzi hanno seguito un percorso storico in cui venivano messi in evidenza gli strumenti che in
passato si utilizzavano per lavorare la terra, marcando il passaggio dalla palude al campo aratro; il fine è
stato quello di avvicinare i ragazzi alla terra intesa come "Madre Nutrice", alla quale, tuttavia, sono legate
le nostre radici, come afferma l'artista durante un'intervista fatta dai ragazzi della VA del plesso
Gionchetto, nella quale la stessa esplicita la gioia di aver preso parte a questo progetto e lo scopo di
accostare gli alunni alla manualità e alla vicinanza con la nostra terra e cultura, al captare le sensazioni che
si possono provare lavorando un materiale molto vicino alla nostra terra: "l'argilla" e ascoltare le emozioni
che questa può trasmettere toccandola per trasformarla in oggetti, come lei stessa faceva da bambina
ascoltando la sensazione che ogni corteccia d'albero le trasferiva sul viso mentre poggiava le sue guance.
Un'esperienza indimenticabile, a dire dell'artista, la quale, inoltre, si dice essere molto affezionata alla
scuola.

Nel mese di Aprile del 2017/2018, il secondo progetto, denominato:
"Gli Alberi in Ceramica" si basava sulla realizzazione di alberi sviluppati con diverse tipologie di foglie, le
stesse che si possono trovare nei nostri parchi naturali, come ad esempio quello di: San Felice Circeo o
presso riserve naturali come: il Lago di Fogliano.
Le foglie impresse nell'argilla stavano ad indicare il simbolo della rinascita dalla palude pontina, come
afferma l'artista, continuando a dire che la relazione tra i due progetti esiste nel fatto che ognuno di noi
lascia sempre delle impronte che qualcun altro, dopo di noi, scoprirà o ricorderà, mentre gli alberi sono il
simbolo della nascita e crescita di un seme che dalla palude è rinato a nuova vita e nel tempo ha comunque
lasciato un ricordo che ancora si narra nei libri di storia.

Concluso il progetto e terminati i lavori svolti, gli allievi hanno avuto il privilegio di partecipare insieme ad
artisti vari del territorio all'esposizione delle loro opere nel "Garage Ruspi" di Latina.
L'artista Giuliana Bocconcello, ha affermato, che sarà molto felice anche quest'anno di realizzare, ancora
con gli allievi del Plesso Gionchetto e le sue insegnanti, un altro progetto sempre ricalcando le linee di quelli
passati ma stavolta lasciando un'impronta nella scuola, ossia ogni lavoro svolto servirà a decorare alcuni
ambienti della struttura scolastica, in modo tale che i successori sapranno quello che è stato fatto e
continueranno, forse, a seguire quei passi.
Gli alunni affermano che alla fine di questa esperienza hanno compreso il territorio e la sua storia,
divertendosi nel lavorare l'argilla, portata dall'artista Bocconcello.

"Lavorando l'argilla, affermano gli allievi, abbiamo fatto un tuffo nel passato immaginando come era la
palude di tanto tempo fa.
Anche quest'anno realizzeremo un bel progetto con l'artista che ci condurrà alla scoperta di altri particolari
del nostro caro territorio Pontino".

28 marzo 2019 12:27

Giorgia Conti

CONDIVIDI

Indirizzo

Via Fratelli Rosselli, 1
Frosinone, 03100

Contatti

Email: info@progettosit.it 
Telefono: +39 0775 96.22.11